Home
Home
 credits - novità - contatti     
   home > il teatro di animazione > Le maschere > La commedia dell'arte

Arlecchino

Lo scaricatore di porto, il facchino, il ruffiano, il servitore buono, semplice nei modi e nella testa, che combina guai e che ha sempre fame. Questo è Arlecchino. Deriva dalla figura dello Zanni, il buffone delle storie comiche del periodo precedente, di cui mantiene il carattere schietto e la naturale propensione ai guai. L'abito di Arlecchino, conosciuto da tutti come il più colorato fra le maschere era all'inizio bianco e lacero; per questo motivo si aggiunse prima una toppa, poi un'altra, finché il vestito fu a losanghe multicolore. E' così che lo vediamo nel teatro del Seicento.
Il suo aspetto è goffo e tarchiato, la mezza maschera nera che porta sul viso è animalesca e in testa porta un cappello di feltro bianco sormontato da una piuma o da una zampa di coniglio. La piuma è simbolo di fertilità e il coniglio è simbolo di furbizia. Alla cintura porta appeso il baòcio, il bastone per mescolare la polenta, che a lui funge da spada. Ha poi un bitorzolo sulla fronte, che per alcuni è un residuo di corno diabolico. Il nome Arlecchino, in effetti, richiama quello di un diavolo. Alichino è il diavolo citato da Dante nella Divina Commedia.
Arlecchino, Truffaldino, Zaccagnino, Tabarrino… e tutti gli altri nomi che assume fino al Settecento, con la fine della Commedia dell'Arte, è tuttavia sempre maschera buona. E tale rimane nell'immaginario collettivo.

E' l'antagonista di Arlecchino e primo Zanni della Commedia - il burlone delle storie comiche antecedenti il XVI secolo - che acquista con lui carattere scaltro e astuto. Nomen est omen: attaccabrighe, imbroglione, chiacchierone, insolente con i sottoposti e insopportabilmente ossequioso con i padroni. Questo è il cuoco, il cameriere, il capo servitù Brighella.
L'abito che Brighella si vanta di indossare è la "livrea", simbolo dell'appartenenza al padrone: calzoni larghi e giacca bianchi listati di verde, un berretto a sbuffo, anch'esso con bordo verde, e la mezza maschera sul viso con barba. E' con questa uniforme che esercita il suo potere verso i servitori semplici.
Vai alla pagina successiva


Scuole Civiche di Milano
Fondazione di Partecipazione
teatro di animazione collezione laboratorio contattaci
 
Copyright: Scuole Civiche di Milano - Fondazione di Partecipazione
Made by Pin@pple